VALUTAZIONE CASA SANt'eustachio

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Sant'Eustachio a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Sant’Eustachio a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Sant'Eustachio

Valutazione Casa a Sant'Eustachio: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Sant’Eustachio, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Sant’Eustachio con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Medio 50%
Qualità dell'Aria
Buona

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Sant'Eustachio

La Storia

Sant’Eustachio è il nome di un martire cristiano dei primi anni del II secolo, a cui nel centro di questo rione è intitolata un’antica chiesa che, per tradizione popolare, sorge sul luogo del suo martirio. A causa della sua forma lunga e stretta, i confini di questo rione attraversano verticalmente molte dei siti storici di Roma, senza però includere alcuno dei monumenti più famosi della città. Nell’antica Roma Sant’Eustachio corrispondeva alla parte più centrale del Campus Martius, dove sorgevano diversi edifici pubblici importanti, nessuno dei quali è rimasto in piedi oltre il primo millennio. Nel corso del tardo Medioevo il rione venne ricostruito, con un’elevata densità di piccole case ad uso privato, abitate dalle classi sociali media e bassa.

Qui ebbe la sua sede storica la prima Università di Roma, fino al 1935. Divenuta Roma capitale del Regno d’Italia, dal 1870 si rese necessario trovare all’università nuove succursali, a causa dell’imponente aumento del numero di studenti, procedendo però parallelamente alla costruzione di un nuovo polo universitario in tutt’altra parte della città (fuori delle mura aureliane), che fu inaugurato solo nel 1935. Da allora il complesso della Sapienza fu adibito ad Archivio di Stato. CONFINI Corso del Rinascimento; piazza delle Cinque Lune; piazza di Sant’Agostino; via di Sant’Agostino; via dei Pianellari; via dei Portoghesi; via della Stelletta; via di Campo Marzio; piazza di Campo Marzio; via della Maddalena; via del Pantheon; piazza della Rotonda; via della Rotonda; piazza di Santa Chiara; via di Torre Argentina; largo Arenula; via Arenula; piazza Benedetto Cairoli; via dei Giubbonari; via dei Chiavari.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: