VALUTAZIONE CASA Regola

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Regola a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Regola a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Regola

Valutazione Casa a Regola: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Regola, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Regola con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Medio 50%
Qualità dell'Aria
Buona

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Regola

La Storia

Il Rione Regola deve il suo nome alla Renula, ovvero la rena che il Tevere deposita durante le piene e che, prima della costruzione dei muraglioni, spesso veniva depositata in questa zona. Al tempo della Roma Antica questa zona faceva parte della Regione del Circo Flaminio e faceva parte del Campo Marzio (da non confondere con l’attuale omonimo Rione, che coincide solamente con una parte di esso) ed era caratterizzata dalla presenza del Trigarium, ovvero uno Stadio in cui gli Aurighi si allenavano. Caratterizzato dalla vicinanza con il Tevere, il Rione vede sorgere al suo interno palazzi di ogni tipo. Nel Medioevo la zona era nota come Arenula et Chacabariorum, nome derivato appunto dalla Renula e dai Chacabariis, ovvero i calderari, che in quest’area avevano numerose botteghe e la propria Chiesa, Santa Maria dei Calderari, oggi conosciuta come Santa Maria del Pianto. Sempre nel Medioevo, il Rione dette con tutta probabilità i natali a Cola di Rienzo, come è oggi ricordato da una targa.

All’inizio del XVI Secolo, Papa Giulio II Della Rovere rivoluzionò l’urbanistica del Rione con l’apertura di Via Giulia. Nei pressi di essa, nel 1516 Raffaello vi costruì la Chiesa di Sant’Eligio degli Orefici. Nel XVI Secolo in questo Rione Papa Paolo III Farnese decise di costruirvi il palazzo della propria famiglia. Dopo l’Unità d’Italia vede il suo volto cambiare in parte per la costruzione dei Lungoteveri e della nuova Via Arenula. CONFINI Via dei Banchi Vecchi; via del Pellegrino; via dei Cappellari; piazza Campo dei Fiori; via dei Giubbonari; piazza Benedetto Cairoli; via di Santa Maria del Pianto; via del Progresso (former piazza delle Cinque Scole); lungotevere de’ Cenci; lungotevere dei Vallati; lungotevere dei Tebaldi; lungotevere di Sangallo; vicolo della Scimia; via delle Carceri.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: