VALUTAZIONE CASA QUADRARO VECCHIO

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Quadraro Vecchio a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Quadraro Vecchio a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Quadraro Vecchio

Valutazione Casa a Quadraro Vecchio: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Quadraro Vecchio, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Quadraro Vecchio con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Medio 50%
Qualità dell'Aria
Buona

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Quadraro Vecchio

La Storia

Nasce fra la fine degli anni ’10 e l’inizio degli anni ’20, una lottizzazione, avveniristica per quell’epoca, sui cui lotti vennero edificate palazzine di due o al massimo tre piani di tardo stile liberty. I suoi confini sono: via degli Angeli, via di Centocelle, parco Monte del Grano, via Tuscolana e l’ex sanatorio Ramazzini (oggi sede della Guardia di Finanza), fermata della metro linea A Porta Furba- Quadraro. Durante l’occupazione nazista di Roma le attività di Resistenza al Quadraro furono molte intense, tanto che gli occupanti nazifascisti chiamavano il quartiere Nido di Vespe per la presenza di gallerie sotterranee (vecchie cave di pozzolana di epoca romana utilizzate fino al medioevo) che offrivano rifugio a coloro i quali, o per motivi politici (bandiera rossa, i partigiani) o per motivi meno gloriosi (il Gobbo del Quarticciolo), dovevano nascondersi alle retate o rappresaglie dei tedeschi. Le prime edificazioni abusive sorte negli spazi fra una palazzina e l’altra, risalgono agli anni della guerra. Ancora oggi possiamo vedere chiaramente quegli edifici di semplice e modesta realizzazione, “addossati” alle palazzine liberty, in genere di un solo piano.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: