VALUTAZIONE CASA PIGNETO

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa al Pigneto a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa al Pigneto a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Pigneto

Valutazione Casa al Pigneto: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma al Pigneto, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa al Pigneto con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

OTTIENI UN REPORT DETTAGLIATO IN POCHI MINUTI DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL

Chi dice che valutare in immobile debba essere un’impresa complicata e dai risultati incerti? Rendiamo questa operazione semplice e con risultati accurati.
In pochi semplici click, ottieni ciò di cui hai bisogno senza stress e impiegando solo qualche minuto del tuo tempo.
Grazie all’esperienza degli agenti locali che conoscono il territorio e le dinamiche nostro mercato otterrai reali valori affidabili.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Nullo
Qualità dell'Aria
Moderata

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Pigneto

La Storia

Il Pigneto è un’area urbana della città di Roma che appartiene al quartiere Prenestino-Labicano ed in minor parte al quartiere Tiburtino ed è inclusa all’interno della zona urbanistica tra Torpignattara e San Lorenzo. Si tratta di una zona della città considerata proletaria ma al contempo molto giovanile. Il territorio si è formato nel 1870; fino ad allora l’area era ancora una zona rurale costituita da braccianti e contadini. Qui si portavano le greggi al pascolo e vi era solo la presenza di qualche sporadica villa e di qualche casale, sparpagliati nello spazio circostante. Nel 1870 comincia l’urbanizzazione dalla fusione di svariati insediamenti abitativi già esistenti, che porta la zona nel periodo del dopoguerra ad essere uno dei più grandi insediamenti popolari di Roma, costituito interamente da persone del ceto proletario e di classe operaia. Fu così che nel giro di una quindicina d’anni il Pigneto divenne una periferia piena di vita. Nel dopoguerra si moltiplicheranno gli edifici dal tratto distintivo popolare; l’intera area è perciò contraddistinta dalla presenza di differenti tipologie di edifici diversi fra loro a carattere in prevalenza residenziale. Vi è poi la zona detta “dei villini” ed è composta da villini bifamiliari in stile liberty, costituiti al massimo da due piani e delimitati da giardinetti privati ispirandosi all’esempio della città giardino. Il progetto prevedeva 125 villini, ma in realtà attualmente ve ne sono in numero minore in quanto tutto il quartiere Pigneto, insieme ad altri quartieri limitrofi, venne pesantemente bombardato nel luglio e nell’agosto del ’43.

Gli investimenti che in questi anni hanno riqualificato il quartiere hanno certamente prodotto buoni risultati: da quartiere popolare, quasi una borgata (come si vede in Accattone, il film di Pasolini girato in quell’area nel 1961), il Pigneto è diventato “quartiere alla moda” . Nel 1997-98 è stata completata l’isola pedonale e oggi, il Pigneto è diventato un quartiere vivace anche la sera perché ci sono ristoranti, pub, vinerie che attirano centinaia di persone, anche esterne al quartiere . Inoltre vi è una forte presenza di studenti universitari che frequentano la vicina Università de “La Sapienza” e vi si stanno continuando a trasferire ancora nuovi residenti appartenenti ad un ceto medio alto, artisti ed intellettuali. Questi nuovi insediamenti hanno modificato la zona rendendola pian piano un quartiere molto ammirato, pieno di vitalità, frequentato e movimentato, soprattutto di sera. Inoltre è stato oggetto di alcune opere di riqualificazione del territorio e di svariati lavori di ristrutturazione dei palazzi appartenenti al primo ventennio del ‘900 ad opera dei singoli proprietari; sono stati migliorati di molto i servizi ed è stata aperta la nuova linea C della metropolitana che ha migliorato notevolmente i collegamenti pubblici col resto della città. Essa possiede 2 fermate: una in via del Pigneto e l’altra in via Roberto Malatesta.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: