VALUTAZIONE CASA Ottavia

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Ottavia a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa di Ottavia a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Ottavia

Valutazione Casa a Ottavia: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Ottavia, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

 


Valutare la tua casa di Ottavia con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Medio 50%
Qualità dell'Aria
Buona

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Ottavia

La Storia

È situata a nord-ovest della capitale all’interno del Grande Raccordo Anulare, a est della zona di Selva Candida. Nata come borgata rurale nel primo dopoguerra, sorse sulle tenute di Casal del Marmo (famiglia Massara) e de La Lucchina (Prospero Colonna). La borgata Ottavia, si sviluppò alla fine degli anni 50 e gli inizi degli anni ’60 con la comparsa di edifici di edilizia popolare e abitazioni unifamiliari. Il quartiere è comunque sempre stato in fermento dal punto di vista dell’edificazione, tanto che le ultime case popolari sorte nella zona dell’Ipogeo degli Ottavi sono state costruite nel 1990. Sempre qui, nel 2007, fu aperta l’uscita del G.R.A chiamata Trionfale-Ottavia. La costruzione di un centro commerciale e quella, successiva, di un cinema multisala nell’area sud (Palmarola-La Lucchina), ha favorito l’economia della borgata. La zona si divide in due parti: la prima, chiamata appunto Ottavia, si snoda attorno la strada principale via di Casal del Marmo per finire nella zona di Palmarola, mentre la seconda, chiamata Ipogeo degli Ottavi, parte dalla stazione del treno per arrivare fino alla strada principale di Ottavia. Le radici di questa località (posta tra l’8° e il 9° Km della Trionfale) vennero alla luce nel 1920, quando furono rinvenuti i resti di epoca romana del sepolcro gentilizio degli Ottavi (l’Ipogeo degli Ottavi), da cui prese il nome la zona. In occasione del Giubileo del 2000, con il raddoppio della ferrovia Roma-Viterbo, la zona conosce un nuovo sviluppo (soprattutto dal punto di vista infrastrutturale) e viene dotata di una nuova stazione ferroviaria nell’area di Ipogeo degli Ottavi, da cui prende il nome.

Oggi il quartiere Ottavia dimostra tutte le varie epoche di edificazione che ha attraversato, con una presenza molto variegata di soluzioni abitative dalla piccole palazzine ai grandi edifici popolari, dagli agglomerati di bilocali e monolocali alle unità immobiliari singole di media qualità. Rispetto alla grandezza del territorio, che comprende anche la zona di Palmarola, l’area non è densamente popolata quindi ci sono numerose opportunità abitative. Il quartiere Ottavia è abitato dal ceto medio romano, con un variegato melting pot culturale. Anche le attività commerciali presenti nel quartiere rispecchiano questa mescolanza di etnie, dove locali gestiti da italiani sorgo fianco a fianco a negozietti etnici. La zona rimane comunque curata e tranquilla e, nonostante si tratti di un’area di periferia, è notevolmente migliorata nel corso dell’ultimo decennio con una generale riqualificazione.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: