VALUTAZIONE CASA ostiense

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Ostiense a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Ostiense a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Ostiense

Valutazione Casa a Ostiense: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Ostiense, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Ostiense con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Medio 50%
Qualità dell'Aria
Buona

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Ostiense

La Storia

Il quartiere Ostiense sorge nella parte sud di Roma, ed è delimitato dalle Mura Aureliane e dal Tevere, oltre che dai confinanti quartieri Testaccio e San Saba (nord), Ardeatino (est), EUR (sud) e Portuense (ovest). Il quartiere prende il nome dalla via Ostiense che lo attraversa e che è una delle più antiche di Roma. Collegava la città con il mare, tramite il porto di Ostia ed era quindi fondamentale per gli scambi commerciali che hanno avuto tanta importanza per la caput mundi dell’antichità. Il passato più recente del quartiere Ostiense invece è marcatamente proletario e industriale. In epoca fascista, precisamente nel 1921, assunse lo status ufficiale di quartiere. In contemporanea sorsero numerose fabbriche, fra cui una vetreria, una distilleria e una segheria, diverse officine, inoltre vennero costruiti il porto fluviale, un gasometro (il più alto d’Europa, oggi in disuso e visitabile) e una centrale elettrica. Ostiense divenne anche sede dei Mercati Generali, dismessi solo in epoca recente. Anche la stazione ferroviaria Ostiense è datata in questo periodo. Il quartiere era quindi piuttosto popoloso, dato che vennero ad abitare qui parte degli operai che lavoravano nella zona, che vi portarono vitalità. Così aprirono diversi locali per la ristorazione (tuttora esistono trattorie storiche e amatissime dai romani), sale da ballo, cinema, etc. Negli anni ’50 Ostiense era uno dei quartieri più frequentati dai gourmet e dagli amanti del divertimento notturno. Dal punto di vista architettonico si va dagli edifici d’epoca del primo Novecento (alti soffitti, scaloni in marmo e facciate davvero gradevoli) alle nuovissime costruzioni dal gusto moderno, con una gamma intermedia di case indipendenti con giardino. In questo quartiere trova inoltre sede l’Università degli Studi di Roma Tre, che lo rende così molto frequentato dagli studenti romani e non. Ostiense è un quartiere vivo, con una spiccata identità culturale fatta di mille occasioni per godere la vita notturna, l’arte, i piaceri della buona tavola, lo shopping nei mercatini e molto altro, ma senza i ritmi frenetici di altri quartieri. Si è mantenuta nel tempo la tradizione degli anni ‘50 e ancora oggi il quartiere vanta attrattive per il popolo della notte e per chi vuole gustare la più genuina cucina romana.

La zona è ricca di servizi: per fare la spesa si ha a disposizione il famoso centro commerciale Eataly e varie botteghe di quartiere e per consumare i pasti fuori casa, un po’ per tradizione un po’ per la presenza di molti studenti universitari (che frequentano l’università Roma 3, ubicata qui), la scelta è ampia e allettante. La vita notturna, come detto, è vivace, in particolare nella zona di Via Libetta (ricca di locali e discoteche) e per chi cerca divertimento più sfrenato c’è il vantaggio della vicinanza al quartiere Testaccio. Anche la storia di Ostiense è ben viva e visibile, basta ammirare la Piramide Cestia o la Basilica di San Paolo fuori le mura per comprenderlo e al passato fa da contralto un presente con buone proposte culturali. Ostiense, infatti, è anche sede di alcune associazioni culturali, rivolte più che altro alla valorizzazione del ricco patrimonio della zona, che annovera fra l’altro anche le catacombe di santa Tecla e di Commodilla, la Necropoli Ostiense, il secondo polo espositivo dei Musei Capitolini. Ostiense è un quartiere ben collegati al centro e ai quartieri adiacenti grazie alla metro, con ben 3 fermate (Piramide, Garbatella e Basilica San Paolo), alla stazione ferroviaria Ostiense (la terza della capitale per numero annuo di passeggeri, che offre anche un collegamento con l’aeroporto di Fiumicino) e, infine, alle diverse linee autobus. Quanto ai collegamenti stradali, i più importanti sono la circonvallazione Ostiense, e, soprattutto in estate e nei fine settimana, le strade che collegano in una ventina di minuti o poco più (traffico permettendo) il quartiere al Lido di Ostia.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: