VALUTAZIONE CASA A DELLA VITTORIA

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Della Vittoria a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Della Vittoria a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Della Vittoria

Valutazione Casa a Della Vittoria: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Della Vittoria, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Della Vittoria con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

OTTIENI UN REPORT DETTAGLIATO IN POCHI MINUTI DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL

Chi dice che valutare in immobile debba essere un’impresa complicata e dai risultati incerti? Rendiamo questa operazione semplice e con risultati accurati.
In pochi semplici click, ottieni ciò di cui hai bisogno senza stress e impiegando solo qualche minuto del tuo tempo.

Grazie all’esperienza degli agenti locali che conoscono il quartiere di Della Vittoria otterrai reali valori affidabili.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Nullo
Qualità dell'Aria
Moderata

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Della Vittoria

La Storia

Vittoria è il quindicesimo quartiere di Roma. Amministrato dai municipi XVII e XX del Comune. È fra i primi 15 nati nel 1911, ufficialmente istituiti nel 1921, con il nome di Milvio, rinominato nel 1935 con il nome attuale, probabilmente per via dell’esito della Prima guerra mondiale. Si trova nel quadrante Nord della città, a ridosso delle Mura Aureliane e del fiume Tevere. Il Quartiere della Vittoria, nei primi del Novecento, si ampliò verso nord-ovest con una vasta gamma di servizi: sportivi, e tra questi spicca il Foro Italico, servizi burocratici come il Ministero degli Esteri, giudiziari come il tribunale penale di Piazzale Clodio, ricettivi come Ostelli della Gioventù, e delle telecomunicazioni come la Rai di via Teulada. Questo ampliamento ebbe inizio durante l’epoca fascista e proseguì durante gli anni cinquanta. A piazza Maresciallo Giardino terminava viale Angelico, che un tempo proseguiva fino a ponte Milvio. Al di là del Tevere si sviluppava in epoca fascista un’ampia zona acquitrinosa che fu scelta da Enrico Del Debbio per la progettazione del Foro Italico. Nel 1929 si diede avvio al progetto che fino alla caduta del regime si chiamava Foro Mussolini, davanti si erge un immenso Obelisco con inciso il nome di “Mussolini”. Nel 1927 De Debbio avviò i lavori di edificazione dell’Accademia di Educazione Fisica oggi sede gli uffici del CONI.

Il primo edificio che si vede è la Foresteria Sud, oggi sede dell’Ostello della Gioventù che fu realizzata dal De Debbio nel 1930. Su viale delle Olimpiadi c’è la Casa o la Palestra delle Armi o della Scherma, edificata nel 1935-36 su progetto di Luigi Moretti, e decorata dai mosaici di Antonio Canevari, ha ospitato anche i maxi-processi. Proseguendo c’è lo Stadio del Nuoto ultimato nel 1960 e realizzato su progetto di Del Dobbio e Vitellozzi; poi c’è lo Stadio del Tennis, ex impianto della Racchetta o Pallacorda, realizzato su progetto di Costantino Costantini tra il 1933 e il 1934. Lo stesso Costantini realizzò nel 1937 lo Stadio delle Terme che si innalza a nord delle piscine. Sulla piazza è innalzato un obelisco e davanti c’è il ponte Duca D’Aosta. All’altezza del Lungotevere Maresciallo Diaz c’è il Palazzo di Educazione Fisica di Del Dobbio, realizzato tra il 1927 e il 1932, oggi sede del CONI. C’è anche lo Stadio della Farnesina che può ospitare fino a 5 mila posti. Troviamo anche degli edifici e la Casa Internazionale dello Studente realizzata tra il 1957 e il 1960 da Del Dobbio e Lugli. Affacciato su Tevere si erge l’imponente edificio della Farnesina, sorta al posto del vecchio poligono di tiro e prima ancora di un campo militare pontificio e francese del 1864.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: