VALUTAZIONE CASA A CASAL BERTONE

Valutazione Casa Roma, lo strumento più affidabile per sapere quanto vale la tua casa a Casal Bertone a Roma.
Valutazione online, gratuita ed immediata.

Per avere una valutazione della tua casa a Casal Bertone a Roma, puoi affidarti a noi con fiducia.
Possiamo offrirti:

– Vent’anni di esperienza nella valutazione della case a Roma

– Personale qualificato nella gestione e nella compravendita di immobili

– Il 98% dei clienti soddisfatti nella valutazione e nella vendita dell’immobile

Valuta il tuo Appartamento in Zona Casal Bertone

Valutazione Casa a Casal Bertone: VANTAGGI

Se sei alla ricerca di una valutazione per la tua casa a Roma a Casal Bertone, puoi contare su requisiti fondamentali della nostra valutazione:

– Ti presentiamo una valutazione affidabile e precisa

– Tempestività nel fornirti la valutazione della tua casa

Valutare la tua casa a Casal Bertone con noi è una soluzione ideale per il tuo problema di conoscere l’esatto valore del tuo immobile.

OTTIENI UN REPORT DETTAGLIATO IN POCHI MINUTI DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL

Chi dice che valutare in immobile debba essere un’impresa complicata e dai risultati incerti? Rendiamo questa operazione semplice e con risultati accurati. In pochi semplici click, ottieni ciò di cui hai bisogno senza stress e impiegando solo qualche minuto del tuo tempo. Grazie all’esperienza degli agenti locali che conoscono il quartiere di Casal Bertone otterrai reali valori affidabili.

Punti d'interesse primari

Forze di Pubblica Sicurezza

Ospedali

Treni

Aeroporti

Scuole

Porti

Livello di Elettrosmog
Basso 25%
Qualità dell'Aria
Moderata

Andamento €/mq su anno precedente

Andamento negli ultimi 5 anni in zona Casal Bertone

La Storia

Casal Bertone sorge su una zona un tempo di carattere collinare, i Colli di Portonaccio, un territorio agricolo tipico dell’Agro Romano. Il nome di Casal Bertone nasce da un casale che sorgeva in via degli Orti di Malabarba e dal tipo di cavalli che vi si allevavano, detti Bertone, sicuramente una modifica dei cavalli Bretoni di origine francese utilizzati nei lavori agricoli. Nel 1883 venne tracciata l’attuale via di Portonaccio, il cui nome originario era via Militare, secondo un progetto per la difesa di Roma voluto dal Ministro della Guerra Luigi Mezzacapo, congiungendo così la via Tiburtina alla via Prenestina. Con il Piano Regolatore di Saint Just di Teulada del 1909 il territorio fu destinato a zona industriale. Alla metà degli anni 20 ci fu una variante al Piano Regolatore che cambiò la destinazione da industriale in urbana e tra il 1924/29 furono costruiti alcuni edifici commissionati dalle Ferrovie e dalla Società dei Tramvieri, i palazzi storici del quartiere. Del periodo tra gli anni 20 e gli anni 30 risale anche la costruzione di un magazzino della Rinascente (successivamente dell’Upim) oggi occupato dal centro commerciale Auchan. Non esisteva una pianificazione precisa del quartiere, per cui le nuove edificazioni si svilupparono come una lunga linea grosso modo a misura della larghezza dell’intero quartiere, interrotta solo da uno spazio, l’odierna piazza S. M. Consolatrice. Alle zone non edificate si alternavano alcuni edifici privati, ora non più esistenti, e magazzini/capannoni di vario tipo, alcuni dei quali falegnamerie, una delle caratteristiche del quartiere sino agli anni 60. Solo nei primi anni ’50 venne costruita la scuola elementare Giovanni Randaccio in piazza Tommaso de’ Cristoforis e dello stesso periodo è il Cinema Puccini in via Baldassarre Orero. Alla fine degli anni 60 fu completata la A 24 e negli anni 80 lo svincolo della Tangenziale est, concludendo così l’isolamento di Casal Bertone con il resto della città, ciò che lo caratterizza ancora oggi, ossia una sorta di villaggio all’interno di una metropoli.

Nel quartiere di Casal Bertone sono stati girati due famosissimi film: I soliti ignoti di Mario Monicelli nel 1958 e Mamma Roma nel 1962, di Pier Paolo Pasolini dove la grande Anna Magnani va ad abitare nel palazzo dei ferrovieri di piazza de Cristoforis caratterizzato dai cervi. In via Efisio Cugia 2 era il palazzo dal cui terrazzo Totò spiega come si apre una cassaforte, tra panni stesi, nel film “I soliti ignoti”. Nel 2010 il quartiere è stato scelto dall’amministrazione comunale come area pilota per la sperimentazione di un modello di quartiere sostenibile, nell’ambito del progetto Cat-Med (Change Mediterranean Metropolis Around Time – Cambiare le Città Mediterranee nel tempo), promosso dalla Comunità Europea e che coinvolge complessivamente 12 città del Mediterraneo. Nel marzo 2014 Casal Bertone ha ospitato la seconda edizione del progetto “Nuova Gestione”, progetto di riqualificazione urbana per la città di Roma ideato dall’associazione Sguardo Contemporaneo che, dopo una prima esperienza nel quartiere Quadraro, è tornata a coinvolgere cittadini e artisti. L’idea è stata quella di rivitalizzare una zona sempre più soggetta all’abbandono, riattivando temporaneamente spazi commerciali dismessi o in disuso, grazie alle opere site specifiche progettate da un gruppo di artisti.

Ricevi la tua valutazione

SU WHATSAPP!

ricevi la tua valutazione

su whatsapp!

Compila correttamente i campi di seguito: